image-338
image-338

Read the Privacy Policy

© 2014-2020 All Rights Reserved | Knotty Translations


facebook
twitter
linkedin

Read the Cookie Policy

Photo credit London Video Stories

Knotty Translations

Traduzione al naturale 4, la reintroduzione dei castori

04/11/2021 11:00

Emma

Traduzione, Pratica di lingue, Terminologia, Ambiente, Traduzione, Translation, Environment, Translation practice, Traduzione al naturale, Ambiente,

Traduzione al naturale 4, la reintroduzione dei castori

Il quarto post della serie #TraduzioneAlNaturale è dedicato alla reintroduzione dei castori nel Regno Unito

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi vi propongo un articolo che ho trovato interessante per due motivi: il primo è che la reintroduzione dei castori è un tema che mi appassiona e a cui mi sono dedicata in particolare negli ultimi mesi con webinar, podcast e testi specifici che ho scelto per le consegne del master. Ma non è tutto.

 

L’articolo (questo è il link all’originale) offre molti link con terminologia e glossari utili che possono aiutarci ad approfondire la nostra specializzazione e a creare la nostra base terminologica. Inoltre, l’articolo cerca di presentare in modo obiettivo i pro e i contro di un esperimento di reintroduzione che, nonostante abbia dei precedenti di successo, è ancora nelle fasi iniziali.

L'analisi

Espressioni idiomatiche e locuzioni 

1) TRIAL AND ERROR

 

È un’espressione che mi crea sempre problemi quando mi trovo a tradurla nonostante sia chiaro cosa significhi. Tra le opzioni che ho trovato, alcune proprio non mi convincono, come la troppo letterale “prova ed errore” o “per approssimazioni successive”.

 

La frase originale è:

 

But reintroducing wild animals to the landscape is always going to involve trial and error

 

L’idea è quella di procedere per tentativi, una soluzione che potrebbe funzionare in questo caso se riformuliamo la frase. Per esempio, “ma per reintrodurre animali selvatici in un ambiente si deve procedere per tentativi”. Non ero convinta al 100% e, alla fine, ho scelto di tradurre “Ma reintrodurre animali selvatici nel paesaggio è sempre un tentativo che comporta dei rischi”. Voi come lo avreste tradotto?

2) THANKS TO

 

Se, come me, quando leggete thanks to vi viene da scuotere la testa se ciò a cui si riferisce non è qualcosa di positivo, vi avrà probabilmente disturbato questa frase:

 

The Eurasian beaver, once a common sight across Europe, had disappeared almost entirely by the end of the 16th century thanks to hunting and river modification for agriculture and engineering

 

Da italiana, distratta da quel thanks, il primo istinto è quello di pensare che significhi “grazie a”, che è sempre positivo ed equivale a “con l’aiuto di, per merito di”, come ci spiega la Treccani.

 

In realtà, in inglese, l’espressione thanks to ha un significato neutro, as a result of o due to, come possiamo leggere su Lexico.

 

Nella mia traduzione, quindi, ho deciso di usare “per via di” e il risultato è:

 

“...sparì quasi completamente prima della fine del XVI secolo per via della caccia...”

Lessico e terminologia

1) ECOLOGICAL NICHE

 

Uno dei concetti più interessanti che ho trovato, è quello di ecological niche. L’articolo rimanda al sito del National Geographic che offre una sezione enciclopedica e, in questo link, spiega il concetto di niche in ecologia.

 

Non ero a conoscenza né della sezione del NG, né del significato del termine e sono contenta di averli aggiunti al mio bagaglio culturale e alla mia base terminologica. In italiano, si usa "nicchia ecologica" e la definizione della Treccani è concisa e chiarissima.

2) PLANT

 

Ora una scelta molto personale che riguarda la parola plants nella frase:

 

beavers promote plants that germinate quickly, like woody shrubs and grasses

 

Plant, e l’italiano “pianta”, per me richiama l’idea di albero, almeno a una prima lettura. Il Vocabolario Treccani conferma che è un’idea diffusa e che il termine “è spesso usato come sinon. di albero” ma precisa che, rispetto a questo “ha tuttavia sign. più ampio comprendendo anche gli arbusti e le erbe”.

 

Una possibile traduzione è quindi:

 

i castori favoriscono la crescita di piante che germogliano rapidamente quali arbusti legnosi ed erbe

 

Nonostante “piante” sia corretto, ho comunque la tentazione di usare il più generico “vegetazione”. Cosa ne pensate?

 

E voi, che ostacoli avete trovato o che espressioni vi hanno fatto riflettere più del previsto? Lasciatemi un commento!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder